Agevolazioni fiscali sull'acquisto dei veicoli adattati

Con la legge 9 novembre 2021,  n.156, che ha convertito il decreto-legge 10  settembre  2021,  n.121 ("Disposizioni urgenti in materia di investimenti  e  sicurezza  delle infrastrutture, dei trasporti e della circolazione stradale"), sono state introdotte delle importanti novità per i veicoli utilizzati dai disabili o comunque al loro servizio, tra cui  la previsione che, per il riconoscimento delle agevolazioni fiscali sull'acquisto dei veicoli, "i soggetti con ridotte o impedite  capacita motorie permanenti, abilitati alla guida presentano una copia semplice  della patente posseduta, ove essa contenga  l'indicazione  di  adattamenti, anche di serie" prescritti obbligatoriamente.

Sulla G.U. del 29 gennaio 2022 è stato pubblicato il decreto attuativo di tale norma (DM 13 gennaio 2022), il quale ha sostanzialmente ribadito che è sufficiente il possesso della patente speciale con l'indicazione degli adattamenti obbligatori per usufruire delle agevolazioni fiscali sul veicolo intestato all'invalido.

Presentata come una mera semplificazione amministrativa, questo nuovo quadro normativo risulterà sicuramente utile per gli invalidi che usano veicoli adattati, soprattutto quelli affetti da infermità che in passato non sempre sono state riconosciute come "riduzione della capacità motoria" (ad es. la perdita di una mano).

Ultima modifica il Venerdì, 22 Aprile 2022 14:00

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information