Un'installazione artistica all'EUR per la Campagna "Stop alle bombe sui civili"

Dal 2 al 16 settembre si è svolta a Roma la manifestazione "Fa' la differenza, c'è circustenibile", evento dedicato allo sviluppo sostenibile e all'economia circolare. Scopo dell'evento e di tutte le sue numerose iniziative è stato la sensibilizzazione di pubblico e istituzioni alle pratiche del riuso e del reciclo, per la promozione di un sistema economico sostenibile, dove non ci sono prodotti di scarto e le materie prime vengono costantemente riutilizzate in un meccanismo che si rigenera.

Tra i numerosi progetti promossi dall'evento segnaliamo l'opera d'urban art sociale dell'artista Matteo Giovannone, che ha voluto dedicare il suo lavoro all'Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra e alla campagna "Stop alle bombe sui civili". Nell'ambito dell'iniziativa Re Boat Roma Race, unica regata in Italia le cui imbarcazioni sono state realizzate con materiale di recupero, Giovannone ha progettato e coordinato la costruzione dell'istallazione artistica "La vita è un capolavoro, la guerra un folle salto nel buio" presso il lago dell'EUR.

L'installazione si sviluppa in due macro-aree. La prima raccoglie tante sagome di cartone, 'soldati di pace" soprannominati Promoteo. Sulle sagome sono state stampate o scritte frasi e citazioni sul tema delle vite spazzate via dalla guerra. La seconda macro-area, invece, si compone di una struttura galleggiante all'interno del lago dell'EUR, con la duplice funzione di boa per i partecipanti alla regata e rappresentanza immobile e solenne dei valori della nostra Associazione. Elemento caratteristico dell'opera è la possibilità, da parte dei passanti, di poterla toccare con mano. L'interazione è voluta, affinché le persone ne diventino parte integrante.

"Queste due macro-aree" ha commentato Matteo Giovannone "rappresentano due mondi diversi; sono due mondi che si scoprono simili, perché le guerre, anche se lontane coinvolgono i civili e potrebbero coinvolgere noi e le persone care che abbracciamo tutti i giorni".

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information