Proroga dell'APE sociale per il 2023 - Opzione donna

La legge di bilancio 2023 ha previsto la proroga della cosiddetta Ape Sociale fino al 31 dicembre 2023 Ricordiamo che l’Ape Sociale, è un meccanismo sperimentale che permette ai lavoratori in situazioni di disagio di poter andare in pensione a 63 anni con almeno 30 anni di contributi.

I beneficiari del provvedimento sono:

  • disoccupati che hanno finito integralmente di percepire, da almeno tre mesi, la prestazione per la disoccupazione loro spettante;
  • soggetti che al momento della richiesta e da almeno sei mesi assistono il coniuge, l’unito civilmente o un parente di primo grado convivente (genitore, figlio) con handicap grave ai sensi della legge n.104/1992;
  • invalidi civili con un grado di invalidità pari o superiore al 74%;
  • dipendenti che svolgono o abbiano svolto da almeno sei anni in via continuativa una o più una delle attività lavorative considerate usuranti, il cui numero è stato ampliato.

Per le modalità di applicazione dell'APE sociale agli invalidi di guerra, si rinvia a questa pagina.

La legge di bilancio 2023 ha poi esteso per un altro anno le norme relative alla cosiddetta "opzione donna", un meccanismo che consente alle lavoratrici di andare in pensione con requisiti ridotti, limitandone però l'accesso a tre categorie specifiche

  • donne che da almeno sei mesi assistono il coniuge, l’unito civilmente o un parente di primo grado convivente (genitore, figlio) con handicap grave ai sensi della legge n.104/1992;
  • donne con una riduzione della capacità lavorativa pari o superiore al 74%;
  • lavoratrici licenziate o dipendenti da imprese per le quali è attivo un tavolo di confronto per la gestione della crisi aziendale.

Ricordiamo che, secondo quanto previsto dall'art.38, comma 5, della legge n.448/1998 gli invalidi di guerra di 1ª categoria sono automaticamente considerati disabili con handicap grave ai sensi della legge n.104/1992; gli invalidi di guerra di altre categorie necessitano invece del riconosicmento da parte della ASL di competenza.

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Gennaio 2023 13:31

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information