Estese anche agli invalidi con gravi limitazioni nella deambulazione le agevolazioni su rete fissa e mobile

Con una decisione assunta nel mese di settembre (Delibera  290/21/Cons del 23 settembre 2021), l'Autorità per le garanzie nelle telecomunicazioni - AGCOM ha esteso le agevolazioni tariffarie, fino a oggi riconosciute solo agli utenti non vedenti e non udenti, anche agli utenti "invalidi con gravi limitazioni della capacità di deambulazione".

Queste agevolazioni riguardano sia la telefonia fissa che quella mobile. Gli operatori di rete fissa dovranno riconoscere agli utenti aventi diritto all'agevolazione una riduzione del 50% del canone mensile da applicarsi al prezzo base di tutte le offerte flat e semiflat voce e dati e delle offerte di sola navigazione ad Internet, a prescindere dalla tecnologia e dalla velocità di connessione prescelte dal richiedente. Ogni richiesta da parte del consumatore di upgrade del piano tariffario, laddove tecnicamente possibile, deve essere eseguita dall'operatore gratuitamente.

Per quanto riguarda la rete mobile, l'AGCOM ha definito una soglia pari a 50 gigabyte, in base alla quale gli operatori devono identificare, tra le varie offerte presenti sul mercato, un'offerta con disponibilità di dati inferiore alla soglia, una con disponibilità dati superiore e un'offerta senza limiti. Il prezzo praticato agli aventi diritto dell'agevolazione sarà pari al 50% del prezzo base della relativa offerta di mercato.

L'Autorità ha previsto, per gli utenti con gravi limitazioni della capacità di deambulazione, una fase sperimentale di applicazione delle misure, della durata di dodici mesi prorogabili, al fine di ottenere informazioni sulla nuova platea e sull'efficacia delle misure adottate. I nuovi destinatari delle agevolazioni possono inviare le domande dal 1° gennaio al 1° aprile 2022.

Le domande dovranno essere corredate dalla certificazione rilasciata dalla Commissione di cui alla legge n.104/1992, in cui è attestata la "grave limitazione della capacità di deambulazione", la stessa che si usa di regola per le agevolazioni fiscali sui veicoli non adattati.

Il termine entro cui gli operatori sono tenuti a rendere disponibili le agevolazioni è di 180 giorni dalla data di pubblicazione della nuova delibera dell'AGCOM.

Ultima modifica il Giovedì, 21 Ottobre 2021 11:57

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information