Gli uffici della Presidenza Nazionale sono chiusi dal 12 al 25 agosto
Sei qui: Home Link utili

Informativa sulla tutela dei dati personali (art. 13 GDPR - Regolamento UE 2016/679)

CHI SIAMO

L'Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra è l’ente morale che ha, per legge (D.P.R. 23 dicembre 1978), la rappresentanza e la tutela degli interessi morali e materiali dei mutilati e degli invalidi civili e delle famiglie dei caduti civili per fatto di guerra.

L’Associazione, con sede legale a Roma in Via Marche 54, è la titolare esclusiva del trattamento dei dati personali raccolti.


DATI PERSONALI RACCOLTI

Le seguenti categorie di dati personali sono raccolte obbligatoriamente, in quanto necessarie per l’assunzione della qualifica di socio e per il concreto esercizio dei diritti derivanti dal rapporto associativo:

-    dati anagrafici (nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza)
-    titolo di appartenenza alle vittime civili di guerra (ad es. categoria di pensione di guerra, qualifica di orfano di  guerra ecc.)

Questi sono necessari per l'iscrizione all'Associazione e in caso di rifiuto al loro rilascio o di ritiro degli stessi, sarà impossibile ottenere o mantenere la qualifica di socio.

Le seguenti categorie di dati non sono invece essenziali per la costituzione del rapporto associativo e sono raccolte solamente se volontariamente comunicate:

-    dati di contatto ulteriori (numero di telefono, numero di cellulare, indirizzo email)

Il presupposto giuridico alla base della raccolta dei dati è la richiesta di iscrizione all’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra o la richiesta di invio del periodico, con la conseguente espressione del consenso.


FINALITÀ DELLA RACCOLTA DEI DATI PERSONALI E LORO UTILIZZO

I dati personali sono raccolti per i seguenti fini:

1)    invito alla partecipazione alle assemblee sezionali
2)    partecipazione all’elezione degli organi direttivi della sezione di appartenenza
3)    invio di comunicazioni relative alle iniziative dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra
4)    invio della rivista associativa “Pace e Solidarietà”

Per l’invio della rivista,  i soli dati necessari alla spedizione (nome, cognome, indirizzo) sono utilizzati anche dalla società che è incaricata della stampa e della spedizione del periodico “Pace e Solidarietà”, i cui estremi possono essere richiesti via mail all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

E’ possibile in ogni momento chiedere la cessazione dell’invio della rivista, pur mantenendo in essere il rapporto associativo.

Il trattamento viene effettuato con mezzi automatizzati e non automatizzati. In nessun caso i dati raccolti saranno diffusi a terzi o utilizzati dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra per altri scopi, diversi da quelli elencati sopra.


MODALITA’ DI RACCOLTA DEI DATI PERSONALI E LORO CONSERVAZIONE

I dati personali di cui sopra vengono raccolti unicamente all’atto di iscrizione all’Associazione o alla richiesta di ricevere copia della rivista associativa “Pace e Solidarietà”.

L’Associazione provvede al tempestivo aggiornamento dei dati in suo possesso e a questo fine preghiamo di aiutarci, informandoci di qualsiasi modifica.

L’Associazione utilizza tutte le misure di sicurezza necessarie alla protezione e la manutenzione della sicurezza, dell’integrità e dell’accessibilità dei dati personali.

I dati sono conservati su un server protetto e accessibile solamente alle persone appartenenti all’ dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra debitamente autorizzate e presso la sezione provinciale di appartenenza, archiviati in forma cartacea con modalità tali da garantirne la disponibilità al solo personale amministrativo della sezione medesima. Gli indirizzi e i recapiti delle sezioni periferiche sono disponibili sul sito web dell’Associazione http://www.anvcg.it e sul periodico associativo.

I dati personali saranno conservati ed utilizzati con le modalità indicate nel presente documento per tutta la durata del rapporto associativo; al termine di questo i dati sono conservati ai soli fini di archiviazione storica e potranno essere utilizzati, in forma anonimizzata, solo per l’effettuazione di ricerche e statistiche.


DATI PERSONALI RACCOLTI SUL SITO WEB

Nessun dato personale viene raccolto tramite il sito web dell’Associazione http://www.anvcg.it, nemmeno dagli strumenti di terze parti utilizzati per l’analisi del traffico del sito (“Google analytics”). Con riguardo a quest’ultimo, si informa che è stata disabilitato il tracciamento dell’IP di provenienza.


CONTATTI

L’ufficio della sede legale dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra è a Roma, in Via Marche 54. Tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali, ivi compresi i dati del responsabile della protezione dei dati personali (DPO), possono essere richiesti al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


DIRITTI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI E RECLAMI ALL’AUTORITÀ DI CONTROLLO

Ogni persona interessata ha diritto a:

1)    ottenere la conferma o dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano;
2)    ottenere l'indicazione dell'origine dei dati personali, delle finalità e modalità del trattamento, dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati stessi possono essere comunicati o che possono venirne comunque a conoscenza;
3)    ottenere l'aggiornamento, la rettifica o l'integrazione dei dati;
4)    ottenere la cancellazione dei dati stessi, nei casi in cui questi non sono più necessari in relazione allo scopo per cui sono stati raccolti;
5)    opporsi per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
6)    opporsi al trattamento dei dati che lo riguardano per fini diversi da quelli previsti nello statuto dell'Associazione.

I suddetti diritti possono essere esercitati con una richiesta rivolta alla sezione periferica territorialmente competente o alla Presidenza Nazionale dell'Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra.

I diritti di cui sopra riferiti a dati personali concernenti persone decedute possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse.

Nell'esercizio dei diritti di cui sopra l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche o ad associazioni.

L’esercizio di tali diritti soggiace ad alcune eccezioni finalizzate alla salvaguardia dell’interesse pubblico (ad esempio la prevenzione o l’identificazione di crimini).

In caso di esercizio di uno dei suddetti diritti, l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra darà riscontro entro 30 giorni.

Resta comunque fermo il diritto di inoltrare reclami o segnalazioni all’autorità responsabile della protezione dei dati, utilizzando gli estremi di contatto pertinenti: Garante per la protezione dei dati personali - Piazza di Monte Citorio n. 121 - 00186 ROMA - Fax: (+39) 06.69677.3785 - Telefono: (+39) 06.696771 - E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Posta certificata: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information