Mattarella visita la mostra sull'8 settembre organizzata dall'ANVCG

Grande partecipazione da parte delle Istituzioni e della Società Civile alla mostra storico-documentaria dal titolo “Estate 1943. Per non dimenticare”, organizzata a Porta San Paolo e Parco della Resistenza, a Roma, in occasione della storica ricorrenza del 76° anniversario dell’8 Settembre 1943, dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra e il Centro per la Promozione del Libro.

Alle ore 10, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la Sindaca di Roma Virginia Raggi hanno visitato la mostra in forma privata prima dell’apertura al pubblico ed hanno deposto due corone per onorare la ricorrenza. Il Presidente della Repubblica ha mostrato apprezzamento per la ricchezza e la rarità del materiale esposto, frutto della ricerca e della raccolta del Dott. Giovanni Cipriani, curatore della mostra.

Alle ore 11, il Ministro della Difesa, l’On. Deputato Lorenzo Guerini, ha inaugurato la mostra accompagnato dal Segretario Generale dell’ANVCG, Roberto Serio. «Ogni anno sentiamo il bisogno, non il dovere, ma il bisogno, di essere qui a Porta San Paolo per ricordare da questo luogo l’avvio della Resistenza. Qui vengono le Istituzioni, i Reduci, le Associazioni combattentistiche e d’Arma, i cittadini, perché Porta San Paolo è un luogo impresso nella memoria collettiva di tutti gli italiani» ha detto il Ministro che nel suo intervento ha rivolto il pensiero a quanti, militari e civili, «si raccolsero intorno al Tricolore, uniti dal sacro dovere di difendere la Patria. Se oggi viviamo in un Paese libero e democratico, è grazie al loro sacrificio. Siamo qui per dire ai Caduti di Porta San Paolo che non li abbiamo dimenticati, che il loro sacrificio non è stato vano, ma soprattutto per dire che non abbiamo dimenticato il motivo per cui hanno pagato un prezzo così alto» ha aggiunto il Ministro.

Alla mostra hanno preso parte, inoltre, numerose autorità Civili e Militari, esponenti di Associazioni Combattenstiche e Partigiane, tanta gente comune e una nutrita delegazione della Sezione Provinciale dell’ANVCG guidata dal Presidente Provinciale e Consigliere Nazionale dell’ANVCG, Antonio Bisegna.

L’iniziativa della mostra nasce dalla collaborazione tra l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra e il Centro per la Promozione del Libro (ente culturale che opera da oltre 30 anni nel campo della divulgazione storica) e Roma Capitale.

Il percorso espositivo della mostra, curata da Giovanni Cipriani, presentato su oltre venti pannelli, comprende riproduzioni di oltre centocinquanta documenti d'epoca, tra cui rari esemplari di giornali quotidiani e periodici italiani ed esteri di quelle storiche giornate, praticamente una rassegna stampa internazionale dalla quale emerge la centralità della Sicilia, di Roma e dell’Italia nell’anno della svolta del conflitto mondiale.

Ultima modifica il Martedì, 10 Settembre 2019 14:20

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information