Sei qui: Home articoli 2013

Visita commmorativa dell'ANVCG al Campo di Auschwitz-Birkenau

Una delegazione dell'Associazione, composta dal Presidente Nazionale, da alcuni membri degli organi direttivi, dal Segretario Generale, da diversi Presidenti Provinciali e da un gruppo di studenti, si è recata il 14 settembre al Campo di Auschwitz-Birkenau per una visita commemorativa in uno dei luoghi simbolo della Seconda Guerra Mondiale.

La visita entrerà a far parte di un documentario sulle vittime civili di guerra, che l'Associazione sta preparando e che presto sarà presentato al pubblico.

Anche il Governo Italiano, nella persona del Sottosegretario di Stato alla Difesa On. Gioacchino Alfano, ha voluto essere presente in questa iniziativa, per dare un segno tangibile della solidarietà delle Istituzioni verso le sofferenze delle popolazioni civili nell'ultimo conflitto.

Questo viaggio è una delle iniziative organizzate per celebrare il 70° anniversario di fondazione dell'Associazione e dell'inizio della Guerra di Liberazione; nelle prossime settimane seguiranno altri significativi eventi che coinvolgeranno l'Associazione in tutte le sue articolazioni, locali e nazionali.

_______________________________________________________________________________________________

Comunicato stampa ANVCG
settembre 2013


L’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra ed il Sottosegretario alla Difesa On. Gioacchino Alfano, in visita ad Auschwitz


Nell’ambito delle celebrazioni del 70° anniversario della guerra di Liberazione e della Resistenza, il 14 settembre l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, l’Ente Morale Medaglia d’Oro al Merito Civile preposto per legge alla rappresentanza e tutela delle 120.000 vittime civili di guerra italiane e delle loro famiglie, si è recata in visita al campo concentramento di Auschwitz-Birkenau per rendere omaggio alle vittime.

La delegazione di circa 50 persone, tra invalidi di guerra dell’associazione e giovani studenti, guidata dal Presidente Nazionale Avv. Giuseppe Castronovo, cieco di guerra dall’età di nove anni, è stata accompagnata dal Sottosegretario alla Difesa On. Giacchino Alfano, dall’addetto militare in Polonia, Gen. Filippo Camporesi e dal Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, Dott. Angelo Piero Cappello.

“Sono grato al Governo italiano ed in particolare al Sottosegretario alla Difesa On. Gioacchino Alfano, per avere voluto fare sentire, in occasione di questa ricorrenza che coincide con il 70° anniversario di fondazione dell’Associazione, la presenza e la vicinanza delle Istituzioni alle vittime civili di guerra italiane ed ai milioni di morti innocenti del campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau”.

Così l’Avv. Castronovo si è rivolto al Sottosegretario alla Difesa, che è stato al fianco della delegazione e degli studenti  per tutte le quattro ore di visita del campo.

“Varcare il cancello di Auschwitz e passare sotto la scritta ‘Arbeit macht frei’ (Il lavoro rende liberi) è stata un’esperienza molto forte e toccante” – ha detto commosso il Sottosegretario – che ha aggiunto “questa visita in Polonia mi ha fatto molto riflettere, soprattutto in questo momento così delicato per la situazione internazionale, che vede in altre zone di conflitto nuove sofferenze per le popolazioni civili”.

“Nei campi di sterminio” – ha dichiarato inoltre l’avv. Giuseppe Castronovo – “i nazisti hanno sterminato bambini, donne e disabili a milioni: è la pagina più vergognosa e indegna della storia umana, caratterizzata da ferocia, crudeltà e disumanità. Speriamo che sia un monito per le giovani generazioni: la guerra distrugge tutto e tutti. Solo dalla pace può nascere la libertà, la democrazia e la giustizia sociale”.

Ultima modifica il Mercoledì, 18 Settembre 2013 10:24

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information